CARTA DEI VALORI

Movimenta è una piattaforma di innovazione politica nel campo progressista, ecologista, femminista ed europeista.

L’obiettivo è la trasformazione della società verso la piena sostenibilità ambientale, economica e sociale, portando avanti campagne di mobilitazione pubblica ambiziose e radicali nei contenuti che creino impatto e orientino la politica.

L’identità collettiva e la riconoscibilità della comunità di Movimenta si forma e si consolida con la realizzazione delle sue campagne e iniziative.

Il paese è bloccato, le disuguaglianze crescono, le discriminazioni di genere e generazionali non tendono a diminuire. Come conseguenza siamo sempre più poveri, arrabbiati, emarginati. Tornano a sorgere muri e lo spettro del nazionalismo minaccia la democrazia. La polarizzazione sociale è in crescita e già oggi la vediamo sfociare in odio e intolleranza.

Movimenta si impegna per invertire questa tendenza, dimostrando che si può sognare in grande. La pandemia COVID-19, più di altre crisi precedenti, ha reso il cambiamento non solo desiderabile ma indispensabile.

Con le proprie campagne Movimenta punta a rendere l’Italia un luogo più democratico, sostenibile, equo, con più giustizia sociale e più inclusivo, dove sia riconosciuto a tutte e tutti il diritto alle opportunità.

Le aree di intervento prioritarie per ridare slancio al paese e costruire un nuovo patto sociale sono:

–      la transizione ecologica;

     la mobilità sociale, la lotta alle disuguaglianze;

–      la parità di genere e il contrasto ad ogni forma di discriminazione;

Le sfide che abbiamo di fronte sono epocali. Vanno ricercati con determinazione nuovi modelli, va ridefinito il ruolo dello Stato non ponendolo in contrapposizione e in alternativa al mercato, ma come regolatore, guida e sostegno delle forze che spingono per il cambiamento verso un paese più sostenibile ed equo. Va rafforzato l’investimento su istruzione, cultura e ricerca quali fattori fondamentali per garantire opportunità di crescita ed emancipazione per tutti, a partire dalle nuove generazioni.

Perché questa trasformazione avvenga è necessario che l’Europa trovi la sua nuova identità nella solidarietà, nella lotta ai cambiamenti climatici e alle ingiustizie sociali, in difesa della salute e del benessere delle sue cittadine e dei suoi cittadini. Questo cambiamento di mentalità può avvenire solo se tutti riconosciamo che dipendiamo gli uni dagli altri e dal contesto che ci circonda.

Tutto questo deve avvenire continuando a difendere con forza i valori irrinunciabili della democrazia, dell’uguaglianza e dei diritti e accelerando i processi di inclusione e di eliminazione delle barriere discriminatorie.

 

Le priorità di Movimenta

Nell’ambito del quadro valoriale delineato, abbiamo identificato alcuni ambiti di attività che sono per noi prioritari per dare impulso e velocità alla trasformazione sostenibile che auspichiamo:

  • la creazione di nuovi modelli e meccanismi di mobilità sociale e la generazione di opportunità specialmente per i giovani, per impedire che il loro futuro sia determinato più dal fattore ereditario che dalla possibilità di formarsi e di esprimere il proprio talento;
  • la costruzione non più differibile dell’offerta educativa e scolastica all’altezza dei tempi e delle aspettative delle nuove generazioni, con un’attenzione particolare alla più tenera età;
  • l’introduzione di sostegni formativi e di reddito per i lavoratori che perdono il lavoro colpiti dalla automazione dei processi produttivi;
  • la rigenerazione urbana, intesa come recupero di luoghi abbandonati, dismessi o confiscati e di loro messa a disposizione della cittadinanza per attività educative, sociali, culturali, imprenditoriali;
  • la produzione di energie rinnovabili, l’economia circolare e la riduzione del consumo e del depauperamento del suolo;
  • le azioni per consentire alle donne di tutte le età di dare il loro pieno contributo alla crescita del Paese e per fare in modo, quindi, che aumentino i tassi di occupazione, si annulli il divario di retribuzione con gli uomini e siano maggiormente rappresentate nelle posizioni di potere; questo non può accadere senza cambiamenti anche nei ruoli e responsabilità degli uomini stessi.
  • le azioni per garantire l’uguaglianza di diritti civili di gruppi sociali quali le minoranze etniche, gli stranieri, le persone LGBTI+ e i disabili.
  • la radicale modernizzazione dei processi e del ruolo della Pubblica Amministrazione, comprese le modalità di accesso alla PA e di interazione con i cittadini;
  • la spinta alla digitalizzazione e il diritto alla connessione internet in tutto il Paese;
  • la maggiore centralità della cultura nello sviluppo sociale ed economico del Paese, con un’attenzione particolare alla produzione di nuova cultura e al riconoscimento della cultura come bene essenziale;
  • l’aumento degli investimenti pubblici e privati nella ricerca scientifica, quale leva indispensabile per la costruzione e diffusione di nuova conoscenza e la risoluzione delle sfide ambientali, economiche e sociali;
  • la transizione dal modello di capitalismo “estrattivo” che sottrae risorse agli investimenti ad un modello nel quale la finanza sia fondamentale strumento di supporto e sviluppo dell’economia reale e nel quale le imprese si aggreghino e diventino più forti per competere sui mercati internazionali;
  • la promozione del dialogo intergenerazionale valorizzando il patrimonio di esperienze acquisite dalle vecchie generazioni e al contempo facendo crescere le nuove generazioni;
  • l’accelerazione del processo di integrazione all’interno dell’Unione Europea a partire dalle politiche sociali e ambientali e il mantenimento dell’apertura internazionale dell’economia e della società italiana.
  • l’azione attiva verso la costruzione di un’Europa federale.

 

Il metodo di Movimenta

Movimenta è il punto di incontro di persone e organizzazioni con storie personali e politiche diverse che hanno deciso di mettere a disposizione le proprie energie, competenze, passioni ed esperienze per contribuire all’ideazione, promozione e realizzazione di campagne di impatto politico. È il luogo di sintesi politica di un campo largo che attraverso la condivisione di valori genera risposte nuove e non ideologiche ai bisogni dei cittadini.

Movimenta si distingue per l’innovatività dei metodi con i quali porta avanti le proprie iniziative. Partecipazione, ascolto, centralità dei territori, approfondimento di contenuti per mettere a fuoco le campagne da lanciare e formazione politica e lavoro in rete con altre organizzazioni per realizzarle con efficacia e massimizzarne l’impatto.

Periodicamente sono organizzati incontri aperti a tutti gli iscritti per scambiarsi idee, proposte, riflessioni e per momenti di formazione collettiva. Solo con un ampio e continuo confronto tra tutti gli iscritti e con il loro coinvolgimento nelle iniziative è possibile nei prossimi anni costruire capitale politico e riconoscimento che ci consenta di influenzare l’azione politica e, più a lungo termine, anche di determinarla.

L’azione di Movimenta si muove lungo due direttrici:

  • la realizzazione di campagne “faro” di forte impatto nazionale o internazionale, di durata tra 12-18 mesi, scelte tra le macro-aree che abbiamo indicato come prioritarie per il paese, da approvare nell’assemblea degli iscritti;
  • la realizzazione di iniziative di portata più circoscritta, nel tempo e anche nello spazio, quindi anche a livello locale, promosse direttamente da iscritti che: a) rientrino negli argomenti identificati da Movimenta e abbiano un carattere innovativo/sperimentale; b) abbiano obiettivi chiari e, laddove possibile, misurabili; c) siano economicamente auto-sostenibili; d) siano co-promosse da un numero sufficiente di soci.

Tutte le iniziative di Movimenta devono sfociare in uno tra questi obiettivi specifici:

  • proposte di legge e/o emendamenti da proporre a rappresentanti in Parlamento e nelle assemblee regionali e comunali;
  • campagne di advocacy su temi o proposte politiche specifiche;
  • policy position papers da redigere anche in collaborazione e sinergia con altre associazioni o attori influenti sul tema per creare opinione;
  • partecipazione attiva a sperimentazioni di policy da sviluppare insieme ad altre associazioni, organizzazioni, enti pubblici, comuni, attori privati.