Non siamo destinati a fare tutti le scimmiette del circo mediatico di Matteo Salvini. Pronti solo, dopo l’ultima sua diretta facebook, a impugnare i nostri cellulari per lasciare sui social anche il nostro commento – tempestivo, offeso, acido o ironico a seconda delle inclinazioni – e a passare le ore successive a vedere quanti like riporta. Ci meritiamo di meglio #movimentalasicilia