La politica siamo noi, individui che hanno il coraggio di mettersi in gioco mantenendo le nostre identità ma aperti e curiosi dell’altro. Ci siamo incontrati come singoli individui e mentre viaggiavamo insieme, ci siamo resi conto che eravamo anche portatori di sogni, aspettative, bisogni delle nostre comunità di riferimento. Siamo partiti in due gruppi: siciliani e forestieri. Alla fine ci siamo ritrovati tutti “diversamente siciliani”.

A tutti i viaggiatori che ci hanno accompagnato, che ci hanno seguito da casa o incontrato lungo il cammino un grazie. Grazie perché abbiamo sentito e vissuto sulla nostra pelle che l’ascolto curioso, senza giudizio, crea una piattaforma di dialogo e di fiducia in cui è possibile osare. Osare di raccontare le nostre esperienze e di metterle a disposizione di una comunità più grande, osare di costruire un futuro insieme fatto di opportunità per tutti nel rispetto dell’altro e dell’ambiente in cui viviamo. Osare di cambiare, per portare bellezza e armonia nelle nostre vite.
Questo viaggio sintetizza il metodo con cui abbiamo deciso di fare politica e questa è la comunità di Movimenta, fatta di tante persone che hanno deciso di osare insieme un cambiamento possibile.

Un grazie soprattutto ai videomaker Stefano Blasi, Vin Cenzo e al fotografo Santo Di Miceli per lo straordinario lavoro fatto.