In questo momento difficile per Radio Radicale, ci lascia Massimo Bordin, storica voce e conduttore della rubrica “Stampa e Regime”.

Grande appassionato di verità, stimato per le sue doti giornalistiche e per lo spiccato senso critico con cui affrontava l’attualità politica.
Un servizio, il suo, di accesso all’informazione, ai fatti, che però lasciava a tutti la libertà di riflettere e e formulare opinioni, ognuno la propria.

Che il suo spirito di servizio e la sua contagiosa passione per la libertà siano d’esempio per tutti.
Ciao Massimo.